• Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Digitale in Comune

Introduzione

Digitale in Comune è un progetto nato nel 2015 su iniziativa condivisa dell'Avv. Andrea Lisi e dell'Onorevole Mara Mucci, con il supporto di  ANORC. L'obiettivo è di promuovere la semplificazione delle procedure amministrative e lo snellimento dei processi, attraverso l’automazione e il reengineering del workflow documentale nella Pubblica Amministrazione

Il progetto

Alla luce della sempre più pressante esigenza di adeguare in modo efficace e funzionale i processi di gestione digitale dei documenti nelle PA (centrali e locali) alla normativa sulla digitalizzazione nonché alle nuove necessità del pubblico, proponiamo un programma di intervento basato sui seguenti focus:

  • Competenze: incentivare la definizione dei profili professionali che si occupano di e-government dei flussi informativi e documentali, individuando specifiche competenze, sulla base di modelli e schemi di standardizzazione europei; incentivare la nomina formale interna e la normazione di tali professioni operanti in ambito ICT (competenze richieste dai bandi di gara, bandi per l’assunzione interna di personale); ricognizione delle dotazioni organiche dirigenziali degli enti, eventuale assunzione di nuovo personale attraverso lo sblocco dei contratti pubblici (in adempimento dell’articolo 1, commi 219 e 221 Legge Stabilità); promozione in tutti gli enti dell’adeguata formazione del personale coinvolto.
  • Misure organizzative: per le amministrazioni pubbliche centrali individuazione di un ufficio unico dirigenziale (articolo 17 CAD), definizione di una figura apicale di coordinamento che promuova procedure innovative e orienti i processi di transizione al digitale; per i comuni incentivare l’autonomia (come richiesto dall’ANCI) nella definizione delle misure organizzative interne e di programmazione delle risorse umane, tenendo conto della sostenibilità per i comuni più piccoli, e prevedendo per i comuni al di sotto dei 5000 abitanti la possibilità di riunirsi in unioni di comuni.
  • Incentivare e puntare sulla digitalizzazione della pubblica amministrazione, a partire dalla mappatura ed analisi delle procedure in essere, con lo scopo di un reengineering efficace dei processi; incentivare progetti di dematerializzazione interni e il riuso di soluzioni tecnologiche e procedurali di automazione e reengineering del workflow.
  • Promozione di piani nazionali per la formazione continua del personale e di finanziamento statale per l’attuazione di progetti formativi nella PA
  • Promozione di progetti di “open government”, attraverso la realizzazione di portali e piattaforme web che consentano a cittadini, imprese e associazioni un canale di comunicazione bidirezionale e operativo con l’amministrazione, un confronto tempestivo con i politici e gli amministratori locali, e agevolino l’accesso agli atti e permettano una partecipazione democratica.
  • Oltre i singoli comuni, coinvolgere le associazioni del settore e gli stakeholders nella definizione e nella promozione di linee guida che incentivino la digitalizzazione della pubblica amministrazione vista nella sua interezza e interconnessione (città metropolitane, unione dei comuni) e che definiscano insieme alle authority competenti e agli amministratori centrali e locali idonee strategie per l’attuazione  di progetti di mappatura delle procedure, rilevazione delle competenze del personale, reengineering del workflow e riuso di soluzioni tecnologiche e procedurali per l’automazione dei processi di gestione dei flussi informativi e documentali interni alla PA. 

Come aderire

Sei un Sindaco?
Ti interessa aderire al progetto oppure conoscere quali sono le migliori soluzioni per digitalizzare il tuo comune?

Sei un'impresa?
Sei un’impresa che ha studiato soluzioni specifiche per la digitalizzazione della PA a livello comunale?

Sei un'associazione?
Rappresenti un’associazione che si occupa di digitale e vuoi aderire al progetto o segnalarci la vostra attività?

Sei un cittadino?
Vuoi segnalare progetti, buone pratiche, soluzioni innovative da utilizzare nel tuo comune?

Vuoi sostenere quest’iniziativa?

CLICCA QUI

Torna su

ANORC

ANORC Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale
Sede Legale: via Mario Stampacchia 21 - 73100 Lecce - P.I: 04367590751 - C.F: 09747511005 - E-mail: segreteria@anorc.it
© copyright 2016 - Tutti i diritti riservati - Note legali - Mappa del sito