• Home
  • News
  • ANORC
  • MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE: LE OPPORTUNITA' DEL 2019

MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE: LE OPPORTUNITA' DEL 2019

  • di Direzione ANORC

MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE: LE OPPORTUNITA' DEL 2019
Martedì, 05 Febbraio 2019

La Legge di Bilancio 2019 ha recentemente reso disponibili tra i numerosi ambiti di intervento alcune misure di sostegno alle imprese.
Tali misure sono destinate alla riduzione del carico fiscale su imprese, professionisti e artigiani per migliorarne produttività e competitività e incentivare al tempo stesso l’occupazione. Nel tentativo di agevolare il reperimento di informazioni utili per i nostri associati (ma non solo) riassumiamo qui di seguito le principali misure dedicate al mondo dell’impresa e delle professioni.

  • Credito di imposta per la formazione

È prorogata per il 2019 l’applicazione del credito d’imposta per le spese in attività di formazione svolte per acquisire o consolidare la conoscenza delle tecnologie previste dal Piano nazionale industria 4.0.

  • Riduzione dell’imposta sul reddito delle società.

 Al fine di ridurre il carico fiscale sulle imprese, viene ridotta di 9 punti percentuali l’imposta sui redditi corrispondenti agli utili reinvestiti in azienda, destinati all’incremento degli investimenti in beni materiali strumentali nuovi (a esclusione degli immobili e veicoli non strumentali) e all’incremento occupazionale (per i nuovi contratti a tempo indeterminato e a tempo determinato).

  •  Deducibilità dalle Imposte Dirette dell’Imposta Municipale Unica (c.d. IMU) dal 20% al 40%

Si raddoppia la deducibilità dell’IMU pagata sugli immobili strumentali all’esercizio dell’attività di impresa (capannoni, opifici, ecc.) portandola dal 20% al 40%

  • Interventi in favore delle start up e delle piccole e medie imprese innovative

Per favorire gli investimenti che un’azienda di medio-grandi dimensioni fa su una start up attraverso un fondo dedicato (c.d. Venture capital) sono state incrementate dal 30% al 40% le detrazioni ai fini dell’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche e le deduzioni ai fini dell’Imposta sul Reddito delle Società per gli investimenti effettuati in start up e piccole e medie imprese innovative. La deducibilità ai fini IRES arriva al 50% se l’investimento è pari all’intero capitale della start up e se la partecipazione è mantenuta per almeno 3 anni. Inoltre, è stata vincolata una percentuale degli investimenti qualificati che compongono i Piani Individuali di Risparmio (PIR) ed è stata portata dal 5% al 10% la quota dell’attivo patrimoniale di fondi pensione e casse previdenziali che può essere investita in PIR.

  • Proroga dell’iper ammortamento

È prorogato per il 2019 l’iper-ammortamento, riproponendo, sia pure con alcune rimodulazioni, gli incentivi fiscali già sperimentati nel quadro del Piano Industria 4.0. In particolare, per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro, la maggiorazione è aumentata dal 150% al 170%.

  • Abrogazione dell’imposta sul reddito imprenditoriale

È prevista l’abrogazione dell’Imposta sul Reddito Imprenditoriale (IRI) e l’introduzione del più favorevole regime agevolato per le piccole imprese e per i lavoratori autonomi. Maggiori dettagli su tutte le misure adottate e sulla manovra stessa possono essere reperiti sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze e sul sito della Ragioneria Generale dello Stato


Vogliamo ricordarvi che quest’anno torna per la sua XXI Edizione il percorso formativo d’eccellenza di ANORC pensato per rispondere in maniera completa e concreta alle esigenze diversificate di PA, aziende e liberi professionisti, che approfondirà i seguenti argomenti:

  • Fatturazione elettronica: modelli di gestione e conservazione
  • Firme elettroniche: tipologie e valore formale e probatorio
  • Contratti IT: criticità e best practices
  • Adeguamento al GDPR: accountability, privacy by design e privacy by default
  • Gli strumenti della gestione informativa e documentale: iter di accreditamento, Workflow Management e figure professionali
  • Gli standard per la gestione degli archivi e la conservazione dei documenti (ISO 14721 – OAIS; ISO 15489, UNI 11386 – UNI SINCRO)
  • I principali contenuti del Codice dell’amministrazione digitale
  • Il Regolamento europeo eIDAS: uno sguardo di insieme
  • Dati sanitari: uno sguardo di insieme su normativa e processi
  • Case Study

Torna su

ANORC

ANORC Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale
Sede Legale: via Mario Stampacchia 21 - 73100 Lecce - P.I: 04367590751 - C.F: 09747511005 - E-mail: segreteria@anorc.it
© copyright 2016 - Tutti i diritti riservati - Note legali - Mappa del sito