IO, l’App dei servizi pubblici: a che punto siamo

  • di Redazione

IO, l’App dei servizi pubblici: a che punto siamo
Lunedì, 29 Luglio 2019

L’app IO, ideata e sviluppata dal Team per la Trasformazione digitale, fornisce le principali funzioni necessarie all'interazione tra la pubblica amministrazione e i cittadini, grazie anche all'integrazione con le piattaforme abilitanti pagoPA, ANPR e SPID, costituendo un vantaggio per tutti i soggetti pubblici che erogano servizi digitali.

Da due mesi oltre 1000 cittadini, residenti in città di grandi dimensioni (Milano e Torino) o in piccoli Comuni di provincia (Ripalta Cremasca), hanno potuto installare la versione beta dell’app IO sul proprio smartphone, utilizzando alcuni servizi reali quali:

  • gli avvisi di scadenza, ad esempio per il rinnovo della Carta di Identità, oppure promemoria per diverse tipologie di pagamenti;
  • il pagamento tramite pagoPA della TARI (tassa sui rifiuti), del bollo auto, della mensa scolastica e delle multe;
  • la ricezione di messaggi inviati dall’ente, con il riepilogo di informazioni personali (come dati catastali) e notifiche (come conferma di prenotazione appuntamenti e iscrizione ai Nidi d’Infanzia).

Disporre di un periodo di due mesi per la fase di test dell’app si è rivelato fondamentale: gli utenti hanno avuto la possibilità di comunicare con il team di sviluppo di IO, fornendo suggerimenti costruttivi.

Per maggiori approfondimenti sui risultati conseguiti durante la fase di sperimentazione dell’app, vi invitiamo a consulta l’articolo sul sito ufficiale del Team per la Trasformazione digitale al seguente link

Torna su

ANORC

ANORC Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale
Sede Legale: via Mario Stampacchia 21 - 73100 Lecce - P.I: 04367590751 - C.F: 09747511005 - E-mail: segreteria@anorc.it
© copyright 2016 - Tutti i diritti riservati - Note legali - Mappa del sito