• Home
  • News
  • Impronte digitali contro l’assenteismo: via libera della Camera

Impronte digitali contro l’assenteismo: via libera della Camera

  • di Redazione

Impronte digitali contro l’assenteismo: via libera della Camera
Venerdì, 12 Aprile 2019

Ha ottenuto recentemente il via libera dalla Camera il Disegno di legge Concretezza che prevede alcune misure finalizzate a debellare il fenomeno dell’assenteismo nella PA.
Il testo, che ora passa al Senato per la terza lettura, stabilisce all’articolo 2, che le amministrazioni pubbliche, al fine di verificare l’osservanza dell’orario di lavoro, dovranno introdurre sistemi di verifica biometrica dell’identità e di videosorveglianza.
Il Governo, quindi, intende ricorrere alla rilevazione delle impronte digitali dei dipendenti pubblici, in sostituzione dei tradizionali badge attualmente in uso. Il sistema proposto ha la finalità di trasformare l’impronta in codice alfanumerico.

L’impronta digitale non sarà quindi riportata integralmente: solo una parte del dato del dipendente sarà trasferito alla PA. Non c’è quindi il pericolo dell'istituzione di una banca dati delle impronte dei dipendenti. Tuttavia, è necessario che le persone fisiche possano esercitare il controllo dei dati personali che le riguardano, specie dei dati biometrici, secondo quanto previsto dal GDPR e anche dal documento contenente le Linee guida etiche sull'AI, recentemente presentato dalla Commissione Europea.
Il Ddl Concretezza, però, ha suscitato i dubbi del Garante Privacy, Antonello Soro, che ha definito la misura eccessiva, affermando che il testo necessita di essere migliorato. Il suo parere, comunque, sarà obbligatorio prima dell’approvazione dei decreti attuativi.

Il Disegno di legge, inoltre, prevede anche l’introduzione del “Piano triennale delle azioni concrete per l’efficienza delle Pubbliche Amministrazioni” e l’istituzione del Nucleo della Concretezza che avrà il compito di verificare la realizzazione effettiva del Piano, al fine di rendere più efficiente l'organizzazione e l'azione degli uffici.

 #thedarksideof...

Mancano 48 giorni per passare ‘dal buio… alla luce della digitalizzazione’.

Il 30 maggio, al Teatro Eliseo di Roma, tra i tanti temi della XII edizione del DIG.Eat, ci attende anche il confronto dedicato tema dell’evoluzione 4.0 della Pubblica Amministrazione.
L’evento è a ingresso gratuito previa registrazione obbligatoria, al seguente link

Tutte le informazioni sul #Digeat2019 sono disponibili sul sito ufficiale dell’evento

Torna su

ANORC

ANORC Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale
Sede Legale: via Mario Stampacchia 21 - 73100 Lecce - P.I: 04367590751 - C.F: 09747511005 - E-mail: segreteria@anorc.it
© copyright 2016 - Tutti i diritti riservati - Note legali - Mappa del sito