• Home
  • News
  • Firma remota, ecco la nuova generazione di dispositivi “eIDAS”

Firma remota, ecco la nuova generazione di dispositivi “eIDAS”

  • di Giovanni Manca, ingegnere - Vice Presidente di ANORC

Firma remota, ecco la nuova generazione di dispositivi “eIDAS”
Martedì, 06 Novembre 2018

Vi segnaliamo un nuovo contributo a firma di Giovanni Manca, Vice Presidente di ANORC, che affida alle pagine di Agenda Digitale alcune riflessioni sulla prima generazione di dispositivi per la firma remota conformi alla normativa eIDAS, all'indomani dell'emanazione delle specifiche per la certificazione di sicurezza dei dispositivi HSM da parte di CEN (comitato europeo di normazione).

In attesa delle norme UE per valutare la sicurezza dei dispositivi di certificazione, restano alcuni nodi irrisolti da considerare, primo tra tutti quello della scadenza delle certificazioni. L'ing. Manca sceglie di soffermarsi su alcuni argomenti chiave, tra cui: i moduli per la firma remota, la certificazione e non ultimo la scandenza.

Potete consultare la versione integrale dell'articolo, al seguente link

Torna su

ANORC

ANORC Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale
Sede Legale: via Mario Stampacchia 21 - 73100 Lecce - P.I: 04367590751 - C.F: 09747511005 - E-mail: segreteria@anorc.it
© copyright 2016 - Tutti i diritti riservati - Note legali - Mappa del sito