• Home
  • News
  • ANORC
  • Controllo impronte digitali dei dipendenti pubblici, ma il problema è giuridico (non tecnico): ecco perché

Controllo impronte digitali dei dipendenti pubblici, ma il problema è giuridico (non tecnico): ecco perché

  • di Giovanni Manca, Vice Presidente di ANORC

Controllo impronte digitali dei dipendenti pubblici, ma il problema è giuridico (non tecnico): ecco perché
Venerdì, 15 Febbraio 2019

Segnaliamo l'ultimo contributo a fima dell'ing. Manca, che interviene a seguito della replica inviata negli scorsi giorni dal ministro Bongiorno al Garante privacy, riguardo alle tecniche di  rilevazione dell’accesso tramite impronte digitali, previste dal DDL Concretezza per contrastare l'assenteismo nella PA.

La risposta, di natura tecnica, sembra tuttavia non soddisfare appieno gli interrogativi di natura giuridica sul tema, che interessando la corretta applicazione dei principi del GDPR.

Sul dibattito creatosi attorno al DDL, l'ing. Giovanni Manca articola una puntuale analisi sulle pagine di Agendadigitale.eu.


Vi ricordiamo che l'ing. Manca sarà tra i docenti della XXI edizione Mastercourse ANORC, che torna in presenza a Roma dal 13 Marzo presso il Centro Congressi Cavour. L'ing. Manca curerà insieme ad un Esponente di AgID, la II^ giornata dedicata agli "strumenti della gestione informativa e documentale", in programma per il 14 marzo.
ANORC offre agli interessati la possibilità di costruire un percorso personalizzato di frequenza, selezionando le giornate alle quali partecipare: per saperne di più, consultate il seguente link

Torna su

ANORC

ANORC Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale
Sede Legale: via Mario Stampacchia 21 - 73100 Lecce - P.I: 04367590751 - C.F: 09747511005 - E-mail: segreteria@anorc.it
© copyright 2016 - Tutti i diritti riservati - Note legali - Mappa del sito