• Home
  • News
  • ANORC
  • Conservazione documenti fiscali: ANORC contraria alla centralizzazione obbligatoria

Conservazione documenti fiscali: ANORC contraria alla centralizzazione obbligatoria

  • di Alessandro Salem-Direttore generale ANORC

Conservazione documenti fiscali: ANORC contraria alla centralizzazione obbligatoria
Giovedì, 22 Novembre 2018

ANORC, in qualità di associazione iscritta all’elenco dei portatori di interessi presso la Camera dei Deputati, ha espresso la sua preoccupazione riguardo il percorso di centralizzazione obbligatoria del servizio di conservazione delle fatture elettroniche e dei documenti informatici trasmessi attraverso il Sistema di Interscambio, assegnato dal Governo precedente all’Agenzia delle Entrate per tramite di un’unica società per azioni (Sogei).

Il Direttore generale - Alessandro Selam ha pertanto indirizzato ai Senatori componenti della Commissione Finanze e Tesoro, impegnati in questi giorni nella votazione degli emendamenti alla legge di Bilancio, una richiesta di sostegno volta a rigettare l’emendamento all’art. 10 - proposta numero 10.20, presentato dai senatori Laura Bottici, Cinzia Leone, Elio Lanutti, Primo Di Nicola, Stanislao Di Piazza, Tiziana Carmela Rosaria Drago, Gianluca Castaldi, Sergio Puglia - che introduce una modifica all’art. 6-bis del D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127, attraverso il quale si vuole rendere ESCLUSIVO il servizio di conservazione da parte dell’Agenzia delle Entrate sia per le fatture elettroniche sia per tutti gli altri documenti informatici trasmessi attraverso il Sistema di Interscambio a scapito della libera concorrenza.
Questa nostra preoccupazione, condivisa dall’Associazione Nazionale Commercialisti, è inoltre oggetto di valutazione anche da parte di importanti Autorità Nazionali, come quella per la Concorrenza e il Mercato e quella per la Protezione dei Dati Personali.

Ricordiamo infatti che l’Autorità per la Concorrenza e il Mercato ha recentemente avviato l’apertura di un fascicolo per valutare l’opportunità e la correttezza del servizio offerto centralmente dall’Agenzia delle Entrate (per il tramite di Sogei) e dei profili di responsabilità in capo alla softwarehouse, sulla base dell’accordo di servizio. Sulla questione, la stessa Autorità Garante per la protezione dei dati personali ha sollevato forti perplessità, giungendo ad emanare il provvedimento n. 481 dello scorso 15 novembre 2018.

Vi invitiamo a consultare il commento dell’avv. Andrea Lisi, presidente di ANORC Professioni, sul tema, per maggiori approfondimenti. 
Nella speranza ricevere l’appoggio richiesto, a tutela del mercato della gestione elettronica, della conservazione e della protezione dei dati e dei documenti informatici, provvederemo ad aggiornarvi in merito ad ulteriori sviluppi.

Torna su

ANORC

ANORC Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale
Sede Legale: via Mario Stampacchia 21 - 73100 Lecce - P.I: 04367590751 - C.F: 09747511005 - E-mail: segreteria@anorc.it
© copyright 2016 - Tutti i diritti riservati - Note legali - Mappa del sito