Bando digital impresa Lazio: contributi per la digitalizzazione delle PMI

Bando digital impresa Lazio: contributi per la digitalizzazione delle PMI
Lunedì, 09 Settembre 2019

Vi segnaliamo un’opportunità promossa dalla Regione Lazio e finalizzata all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico attraverso l’utilizzo di servizi e di soluzioni ICT, in coerenza con l’Agenda Digitale Europea, con la Strategia Nazionale per la Crescita Digitale, con l’Agenda Digitale Lazio e con le priorità della Smart Specialization Strategy (S3).

Questo l’obiettivo del bando POR FESR Digital Impresa Lazio, per il quale la Regione Lazio ha stanziato 5 milioni di euro, con una riserva di 1,5 milioni per le imprese del commercio.
È prevista inoltre una riserva del 20% per le imprese con sede operativa in uno dei Comuni ricadenti nelle Aree di Crisi Complessa della Regione Lazio.

I destinatari del bando sono le PMI, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di partita IVA, con Sede Operativa nel Lazio. Possono presentare istanza anche le PMI e i Liberi Professionisti che non hanno Sede Operativa nel Lazio al momento della presentazione della domanda, purché intendano localizzarsi nel Lazio e si impegnino ad attivare tale Sede Operativa entro la data dell’erogazione.

I progetti devono prevedere l’adozione di una o più soluzioni tecnologiche e/o sistemi digitali, tra quelle di seguito elencate:

  1. digital marketing: soluzioni di digital marketing: interventi SEO (Search Engine Optimization), SEM (Search Engine Marketing), Web, Social e Mobile marketing;
  2. e-commerce: siti di e-commerce su piattaforme software CMS (Content Management System);
  3. punto vendita digitale: soluzioni digitali per lo sviluppo di servizi front-end e customer experience nel punto vendita
  4. prenotazione e pagamento: sistemi di prenotazione e pagamento via internet e/o mobile; sistemi Self scanning e Self checkout;
  5. stampa 3D: attrezzature ed applicazioni per la progettazione e la stampa 3D;
  6. internet of things: sistemi e applicazioni in grado di comunicare e condividere dati e informazioni grazie a una rete di sensori intelligenti;
  7. logistica digitale: software e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica;
  8. amministrazione digitale: soluzioni digitali a supporto della fatturazione elettronica e per l’ottimizzazione del magazzino;
  9. sicurezza digitale: sistemi di sicurezza informatica;
  10. sistemi integrati: sistemi di informazione integrati: quali i sistemi ERP (Enterprice Resource Planning), sistemi di gestione documentali e sistemi di Customer Relationship Management (CRM); sistemi e applicazioni a supporto dello smart-working e del coworking.

Ogni PMI può presentare un unico Progetto di un importo complessivo non inferiore a 7.000 e non superiore a 25.000 euro;

L’aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto nella misura massima del 70% dell’importo complessivo del Progetto ammesso.

La domanda può essere inviata fino alle ore 18:00 del 2 ottobre 2019.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il sito ufficiale della Regione Lazio al seguente link